4 Av 5778 - Lunedi, 16 luglio 2018



È uscito l’ultimo numero di


Il Terzo Tempio Pubblicato il 16 July, 2018

In questo mese di Menachem Av, lo studio e l’attenzione, che D-O ci chiede di porre in tutto ciò che riguarda il Tempio, viene considerato da D-O Stesso, come se noi ci occupassimo della costruzione vera e propria del Tempio.


Devarìm, un Libro particolare Pubblicato il 16 July, 2018

Con questo mese iniziamo la lettura dell’ultimo Libro della Torà: Devarìm, noto come la “Ripetizione della Torà”. Con questo Libro, Moshè illustrò la capacità di far discendere la santità infinita della Torà nel regno del finito.


I segreti del Tempio. Parte seconda Pubblicato il 15 July, 2018

Secondo una specifica richiesta del Rebbe, riguardo al periodo delle tre settimane in particolare (dal 17 di Tamùz al 9 di Av), cerchiamo di offrire qui un’occasione di studio delle leggi riguardanti il Tempio, fornendo la traduzione (libera) di un avvincente discorso del Rebbe sull’argomento stesso, nel quale vengono messi in luce aspetti importanti e del tutto innovativi, riguardanti il Tempio, l’Arca ed il luogo dove essa è conservata.



Menachem Av: consoliamo D-O Pubblicato il 15 July, 2018

Come dicono i nostri Saggi, non solo gli Ebrei sono in esilio, ma anche la Divina Presenza lo è. Per questo, per così dire, noi abbiamo la capacità di confortare D-O, quando, con le nostre buone azioni, affrettiamo la Redenzione.


I segreti del Tempio. Prima parte Pubblicato il 12 July, 2018

Secondo una specifica richiesta del Rebbe, riguardo al periodo delle tre settimane in particolare (dal 17 di Tamùz al 9 di Av), cerchiamo di offrire qui un’occasione di studio delle leggi riguardanti il Tempio, fornendo la traduzione (libera) di un avvincente discorso del Rebbe sull’argomento stesso, nel quale vengono messi in luce aspetti importanti e del tutto innovativi, riguardanti il Tempio, l’Arca ed il luogo dove essa è conservata.


In viaggio (Massèi) Pubblicato il 11 July, 2018

massei

In qualsiasi situazione si trovi, l’Ebreo non deve fermarsi. Il suo compito è quello di avanzare sempre, elevandosi di livello in livello, fino alla sua Redenzione finale.


Un Ebreo deve andare sempre avanti Pubblicato il 10 July, 2018

Massè

Il Baal Shem Tov spiega che i quarantadue ‘viaggi’ del popolo Ebraico rappresentano stadi della vita di ogni Ebreo. Il viaggio verso un nuovo stadio dell’esistenza, uno stato di vera trasformazione, un livello più elevato, richiede che noi ci sradichiamo dal luogo dove eravamo.


Dal dolore alla gioia Pubblicato il 9 July, 2018

I Sabati che sono compresi nelle ‘tre settimane’, e che sono un anticipo del ‘Futuro a Venire’, rappresentano la Redenzione e la costruzione, che fioriscono e si sviluppano proprio nell’esilio. In questi Sabati è celata una luce che ricorda già quella del ‘Futuro a Venire’, una luce che ha la forza di trasformare i giorni stessi del lutto, in giorni di gioia ed allegrezza.


Le difficoltà rafforzano Pubblicato il 9 July, 2018

ramo spezzato

Il popolo d’Israele è paragonato ad un ramo forte e resistente, capace di superare ogni ostacolo, grazie alle forze nascoste che esso è in grado di rivelare dentro di sè, quando è fronteggiato dalle difficoltà e dalle prove dell’esilio.


Costruiamo il Tempio! Pubblicato il 8 July, 2018

Tempio

Durantele ‘tre settimane’ che vanno dal 17 di Tamùz al 9 di Av, è uso studiare le leggi che riguardano il Tempio, in quanto D-O considera questo studio al pari della costruzione stessa del Tempio, possa essa avvenire subito! Presentiamo qui, come contributo, alcuni stralci tratti da discorsi del Rebbe, che trattano l’argomento.


Tre tipi di collegamento Pubblicato il 5 July, 2018

L’Ebreo è legato alla Terra d’Israele con un legame indissolubile, così come egli è legato a D-O, con lo stesso legame essenziale.


Ad ogni Ebreo la propria eredità Pubblicato il 5 July, 2018

spartizione tribu

La divisione del paese rappresenta simbolicamente la parte spirituale, che viene assegnata all’uomo, e nella quale egli deve svolgere il suo servizio Divino e la sua missione nel mondo.

  


Come si arriva al bene perfetto Pubblicato il 4 July, 2018

Quando gli Ebrei sono costretti a passare una fase di declino e oscurità, e, nonostante ciò, anche allora persistono nel loro attaccamento a D-O trasformando così il buio in luce, in questo modo essi preparano se stessi ed il mondo intero al bene ed alla luce perfetti che si riveleranno nella Redenzione vera e completa.


‘Il Paese sarà suddiviso soltanto tramite il sorteggio’ Pubblicato il 3 July, 2018

Israele_P1

La suddivisione fisica della Terra d’Israele rispecchia il particolare rapporto spirituale di ognuno con la terra ‘spirituale’ d’Israele e la relazione di ciascuno alla sua parte personale non dipende dalla ragione o dall’intelletto, ma li trascende.


Le ‘Tre Settimane’ Pubblicato il 3 July, 2018

Il numero tre ha una connotazione positiva, eppure non è quello che sembrerebbe, se si pensa alle ‘Tre Settimane di Punizione’, il periodo che va dal 17 di Tamùz al 9 di Av. La Chassidùt, però, ci insegna a vedere la verità interiore delle cose, e questa verità, oggi, inizia ad essere visibile, ormai, anche esteriormente, in modo manifesto.