29 Elul 5777 - Mercoledi, 20 settembre 2017




La voce dello Shofàr Pubblicato il 20 September, 2017

Un re mandò il proprio figlio lontano, ad apprendere nuove conoscenze. Il figlio, però, non fece esattamente quel che il padre si aspettava da lui, tanto che…



Ad ogni Ebreo è data una forza particolare Pubblicato il 19 September, 2017

Nei ‘Dieci Giorni di Teshuvà’, ad ogni Ebreo è data dall’alto una forza particolare. Ognuno ha la possibilità di avvicinarsi a D-O, elevandosi al punto tale da poter arrivare ad un vero e proprio attaccamento alla propria fonte: il Santo, benedetto Egli sia.


Elùl e la teshuvà Pubblicato il 19 September, 2017

La teshuvà riflette un grande e struggente desiderio di aderire a D-O, desiderio che aggiunge energia e vigore ad ogni aspetto del nostro adempimento della Torà e delle mizvòt.


La qualità essenziale di Rosh HaShanà Pubblicato il 18 September, 2017

Come è importante comprendere il servizio della teshuvà, che caratteriza in particolar modo i giorni che vanno da Rosh HaShanà a Yom Kippùr, così è indispensabile comprendere la base indispensabile, che ci permette di accedere a questo servizio e di farlo nostro. Questa base è espressa dalla qualità essenziale di Rosh HaShanà….


Due differenti dinamiche Pubblicato il 17 September, 2017

teshuva-8

La traduzione convenzionale per teshuvà è ‘pentimento’, ma essa ne limita il suo vero significato. La sua traduzione più fedele, che ne rispecchia anche il concetto espresso, è ‘ritorno’.


Come servire D-O Pubblicato il 15 September, 2017

Rav Shmùel Mùnkes, con i suoi scherzi, ci insegna e ci fa capire bene, qual’è la giusta via da seguire. E allora… andiamogli dietro!


Un Rosh HaShanà del tutto speciale! Pubblicato il 14 September, 2017

In un kibbuz tipico Israeliano, non religioso, nessuno penserebbe di organizzare un miniàn per pregare, nemmeno a Capodanno. Quella volta, però, sembrava dover andare diversamente, solo che a completare il numero del miniàn, mancava il decimo…


Rosh HaShanà Pubblicato il 13 September, 2017

suono dello shofar 3

Rosh HaShanà è il momento in cui l’Ebreo si lega completamente a D-O, accettandoLo come suo Padre e Re, e gridando a Lui dal più profondo del suo cuore.


Incoroniamo il Re Pubblicato il 12 September, 2017

rosh-hashana

Un servizio speciale è richiesto all’Ebreo a Rosh HaShanà (Capodanno): l’accettazione completa ed indiscussa del Regno di D-O, accompagnata da un completo e totale annullamento davanti a Lui. A questo potrà seguire la rivelazione del legame speciale ed unico che lega l’Ebreo al suo Creatore: l’unione essenziale fra D-O ed il Suo popolo.


Vicino a te Pubblicato il 11 September, 2017

sentiero

Nel cuore di ogni Ebreo vi è un amore occulto per D-O. Con la meditazione, la contemplazione e lo sforzo, possiamo scoprire l’amore per D-O che si trova dentro di noi, e portarlo a manifestarsi nella nostra vita quotidiana.


La posizione ferma dell’Ebreo Pubblicato il 10 September, 2017

Quando si tratta di Torà e mizvòt, all’Ebreo è richiesto di essere fermo e deciso. La forza per ciò, può derivargli solo dall’amore, che unisce il popolo d’Israele, in virtù dell’anima Divina, che lega ogni Ebreo a D-O ed al suo compagno Ebreo, in un’unità inscindibile.


La gioia di uno è la gioia di tutti Pubblicato il 7 September, 2017

offerta delle primizie

La vera unità del popolo Ebraico trova espressione proprio quando gli Ebrei, nel loro stato di individui distinti e separati, sono comunque anche allora realmente uniti come una cosa sola, poiché la loro unità deriva dal fatto, in virtù della Fonte comune delle loro anime, essi sono veramente una cosa sola.


Chài Elùl Pubblicato il 6 September, 2017

La vitalità del mese di Elùl, che viene, poi, trasmessa a tutto l’anno, è racchiusa e viene sprigionata dal 18 di Elùl, il giorno della nascita di due grandi lumi, i fondatori della Chassidùt e della Chassidùt Chabad. La luce che la Chassidùt porta all’Ebreo, è l’assaggio della luce che ci illuminerà nella Gheulà vera e completa, che si sta ormai per rivelare.


98 benedizioni camuffate Pubblicato il 6 September, 2017

tesoro

“Se però non darai ascolto alla voce dell’Eterno… allora ti verranno addosso e ti raggiungeranno tutte queste maledizioni” (Devarìm, parashà Ki Tavò 28,15). Eppure ci è stato detto, che non vi è male che scende dall’Alto! Deve esserci, quindi, ovviamente, del bene, nascosto in questi duri versi, ma dove?


‘Pulizie’ in vista di Rosh HaShana Pubblicato il 5 September, 2017

Come c’è bisogno di lavare e lucidare bene un recipiente, prima di mettervi dentro qualcosa di prezioso, così, prima di Rosh HaShanà, vi è la necessità di una purificazione spirituale, che viene operata tramite i brani di ammonizione.