Costruiamo il Tempio! Pubblicato il 14 Luglio, 2020

Tempio

Durantele ‘tre settimane’ che vanno dal 17 di Tamùz al 9 di Av, è uso studiare le leggi che riguardano il Tempio, in quanto D-O considera questo studio al pari della costruzione stessa del Tempio, possa essa avvenire subito! Presentiamo qui, come contributo, alcuni stralci tratti da discorsi del Rebbe, che trattano l’argomento.


Le difficoltà rafforzano Pubblicato il 13 Luglio, 2020

ramo spezzato

Il popolo d’Israele è paragonato ad un ramo forte e resistente, capace di superare ogni ostacolo, grazie alle forze nascoste che esso è in grado di rivelare dentro di sè, quando è fronteggiato dalle difficoltà e dalle prove dell’esilio.


Le ‘Tre Settimane’ Pubblicato il 12 Luglio, 2020

Il numero tre ha una connotazione positiva, eppure non è quello che sembrerebbe, se si pensa alle ‘Tre Settimane di Punizione’, il periodo che va dal 17 di Tamùz al 9 di Av. La Chassidùt, però, ci insegna a vedere la verità interiore delle cose, e questa verità, oggi, inizia ad essere visibile, ormai, anche esteriormente, in modo manifesto.


Dal dolore alla gioia Pubblicato il 10 Luglio, 2020

I Sabati che sono compresi nelle ‘tre settimane’, e che sono un anticipo del ‘Futuro a Venire’, rappresentano la Redenzione e la costruzione, che fioriscono e si sviluppano proprio nell’esilio. In questi Sabati è celata una luce che ricorda già quella del ‘Futuro a Venire’, una luce che ha la forza di trasformare i giorni stessi del lutto, in giorni di gioia ed allegrezza.


Tre tipi di collegamento Pubblicato il 9 Luglio, 2020

L’Ebreo è legato alla Terra d’Israele con un legame indissolubile, così come egli è legato a D-O, con lo stesso legame essenziale.


Tamùz, dagli opposti emerge l’unità Pubblicato il 9 Luglio, 2020

tamuz_m[1]

Il numero 17 ha il valore numerico della parola “bene”, e già oggi si può iniziare a riconoscere il bene nascosto nel 17 di Tamùz, una data che viene considerata come negativa, e che, di fatto, molto presto si trsformerà in un meraviglioso giorno di festa.


Come si arriva al bene perfetto Pubblicato il 8 Luglio, 2020

Quando gli Ebrei sono costretti a passare una fase di declino e oscurità, e, nonostante ciò, anche allora persistono nel loro attaccamento a D-O trasformando così il buio in luce, in questo modo essi preparano se stessi ed il mondo intero al bene ed alla luce perfetti che si riveleranno nella Redenzione vera e completa.


Qualcosa di indispensabile Pubblicato il 8 Luglio, 2020

Nell’era Messianica, i giorni di digiuno non verranno solo aboliti, ma saranno trasformati in giorni di festa, come è scritto: “Così dice il Signore degli Eserciti: il digiuno del quarto, quinto, settimo e decimo mese saranno per la casa di Yehuda giorni di giubilo, allegria e fauste ricorrenze”


Il mese di Tamùz Pubblicato il 7 Luglio, 2020

tamuz

Il mese di Tamùz unisce in sè contenuti, che sono completamente opposti, aspetti antitetici fra di loro, eppure entrambi giusti e veri: un aspetto è ‘esteriore’ e ben visibile, mentre il secondo è ‘interiore’, nascosto.


Ad ogni Ebreo la propria eredità Pubblicato il 7 Luglio, 2020

spartizione tribu

La divisione del paese rappresenta simbolicamente la parte spirituale, che viene assegnata all’uomo, e nella quale egli deve svolgere il suo servizio Divino e la sua missione nel mondo.