La Creazione del mondo. Pubblicato il 13 Ottobre, 2020

5781 anni fa, D-O creò il mondo! E poi? La creazione si è fermata lì? Il mondo, da allora esiste di per sé? La Chassidùt ci rivela il segreto della Creazione, un miracolo che avviene ad ogni istante.


L’occasione che D-O ci dà. Pubblicato il 17 Settembre, 2020

L’Ebreo riceve in regalo dieci giorni, in cui compiere e perfezionare il suo avvicinamento a D-O. Da questo servizio, verrà per tutti noi un buon e dolce anno.


La posizione ferma dell’Ebreo Pubblicato il 6 Settembre, 2020

Quando si tratta di Torà e mizvòt, all’Ebreo è richiesto di essere fermo e deciso. La forza per ciò, può derivargli solo dall’amore, che unisce il popolo d’Israele, in virtù dell’anima Divina, che lega ogni Ebreo a D-O ed al suo compagno Ebreo, in un’unità inscindibile.


Orgoglio Ebraico Pubblicato il 9 Agosto, 2020

sefer Tora

Se anche l’orgoglio non è, in genere, una virtù, quando si parla della fierezza dell’Ebreo, che segue la Torà a testa alta, distinguendosi in ciò da tutte le altre nazioni, si è certi di trovarsi davanti ad una qualità elevata ed indispensabile, che pone l’Ebreo nella sua giusta dimensione, là dove egli può e deve operare per il bene di tutto il mondo. (Parashà Reè)


Per non sbagliare strada Pubblicato il 30 Luglio, 2020

La vita è piena di bivi, di momenti di dubbio. La scelta è nelle nostre mani, così D-O ha stabilito. Egli, però, ci ha dato una segnaletica chiara e visibile, e seguendola, si è certi di arrivare!


L’Ebreo porta innovazione nel mondo Pubblicato il 23 Luglio, 2020

Così come l’Ebreo si sveglia ogni mattina come una creatura nuova, egli è in grado di rinnovare anche il mondo, fino ad arrivare all’innovazione più completa, quella della Redenzione vera e completa


In viaggio (Massèi) Pubblicato il 15 Luglio, 2020

massei

In qualsiasi situazione si trovi, l’Ebreo non deve fermarsi. Il suo compito è quello di avanzare sempre, elevandosi di livello in livello, fino alla sua Redenzione finale.


Lo zelo di Pinchàs Pubblicato il 7 Luglio, 2020

Giudicare un Ebreo, non è cosa che tocca a noi di fare. Solo D-O, infatti, può vedere cosa c’è, veramente, nel cuore di ognuno di noi. A noi spetta, invece, di guardare l’altro Ebreo, sempre con occhio positivo.


Da dove viene il Messia? Pubblicato il 30 Giugno, 2020

balak-donkey

Come è possibile che una parashà della Torà venga chiamata col nome di Balàk, un goi, oltretutto malvagio?! Il Messia prende origine dalla discendenza di Balàk! Questo, per insegnarci che è possibile trasformare il male, come ‘Balàk re di Moàv’, nel bene più eccelso, ‘il Regno della casa di Re David e del Re Messia’.


Al di là della logica (Chukkàt) Pubblicato il 23 Giugno, 2020

luchot

Quando il rispetto della Torà e delle mizvòt non è limitato dalla logica e dall’intelletto, si crea lo spazio perchè si riveli la volontà più vera e più profonda dell’Ebreo, quella che sgorga direttamente dall’Essenza stessa della sua anima.