HaYomYom: Sabato, 23 Adàr 2 5779 Pubblicato il 29 Marzo, 2019

Martedì                                                 23 Adàr 2                                                  5703  

Una volta mio padre disse ad un Rav (un rabbino con autorità, nella comunità, pratico di leggi della Torà), dedito al servizio e costante nel suo studio: “Un Rav deve ricordare costantemente ed in ogni momento, che egli è sempre sulla soglia tra essere uno di quelli, che procurano meriti al pubblico e, D-O non permetta, uno di quelli che portano il pubblico a peccare – la soglia fra le vette più elevate e gli abissi più profondi. Ogni questione deve toccarlo nella parte più profonda e centrale della sua anima, poiché si tratta della sua stessa anima.”

Lascia un commento

Devi essere registrato per pubblicare un commento.