8 Tishri 5783 - 03 Oct 2022 Mon

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Giovedì                                                    8 Tishrei                                                 5704

Un riassunto del quinto metodo (vedi YomYom precedenti):

H – Hazneia…, "Procedi...

Read More »

.
Leggi Tutto

HaYomYom: Sabato, 28 Tevèt 5782 Pubblicato il 31 Dicembre, 2021

Martedì                                              28  Tevèt                                                      5703 Nella versione che fu pubblicata del Sefer HaChakirà (Derech HaEmunà) del Zemmach Zedek, mancano molte note. Egli lo compose in correlazione al suo viaggio a Pietroburgo, dove avrebbe dovuto rispondere a varie domande su quei soggetti.


HaYomYom: Venerdì, 27 Tevèt 5782 Pubblicato il 31 Dicembre, 2021

Lunedì                                               27 Tevèt                                                        5703 L’Admòr HaZakèn disse: “La materialità dell’Ebreo è spiritualità. D-O ci dà  materialità, affinché noi ne facciamo spiritualità. Quando, a volte, non è così al momento (D-O non ci ha provvisto, cioè, di ricchezza materiale), dobbiamo dare a  D-O, anche solo un’ “offerta dei poveri”, ed Egli, allora, ci elargirà con abbondanza.


HaYomYom: Giovedì, 26 Tevèt 5782 Pubblicato il 30 Dicembre, 2021

Domenica                                          26 Tevèt                                                        5703 Nella benedizione (nell’Amidà) Velamalshinìm (E ai calunniatori..), fai una leggera pausa fra utemaghèr (schiaccia) e vetachnià (e sottometti), con l’intenzione che teakèr uteshabèr utemaghèr (sradica, spezza e schiaccia) si riferiscano alle tre kelipòt (‘Gusci del male’. Vedi Tanya. cap. 6), che devono essere completamente sradicate. Vetachnià (sottometti), invece, si riferisce alla […]


HaYomYom: Mercoledì, 25 Tevèt 5782 Pubblicato il 29 Dicembre, 2021

Sabato                                                 25 Tevèt                                                      5703 Benedici il mese di Shvàt. Recita l’intero libro dei Salmi, la mattina presto. Giorno di farbrenghen. Haftarà: Habaìm yashreish. Da un discorso di mio padre: L’esodo dall’Egitto significa abbandonare le limitazioni e le restrizioni, e la Chassidùt viene a dare la possibilità all’uomo di uscire dai limiti del mondo materiale. Vi […]


Vaerà Pubblicato il 28 Dicembre, 2021

Il processo di rivelazione della Divinità, nelle sue varie fasi, fino al suo completamento, nella Gheulà vera e completa.


HaYomYom: Martedì, 24 Tevèt 5782 Pubblicato il 28 Dicembre, 2021

Venerdì                                               24 Tevèt                                                      5703 Questo è il giorno della dipartita dell’Admòr HaZakèn, nel villaggio di Piena, all’uscita del Sabato della parashà di Shemòt, nel 5573 (1813). Egli è sepolto nella città di Hadiz. Mio nonno (R. Shmuel) chiese al Zemmach Zedek: Cosa intendeva dire il Nonno (l’Admòr HaZakèn) con ‘le vie della Chassidùt’ e cosa […]


Trasformare l’ ‘acqua’ in ‘sangue’ Pubblicato il 28 Dicembre, 2021

Per uscire anche oggi dall’Egitto, dai limiti e dalle ristrettezze, dobbiamo conoscere la via da percorrere. La Torà ce la insegna accompagnandoci passo per passo.


Bisogna gridare e credere Pubblicato il 27 Dicembre, 2021

Vaerà

All’Ebreo è richiesto di vivere con due tendenze nell’animo: da un lato la fede completa e incontestabile, e dall’altro il grido che proviene dal profondo dell’anima: “Fino a quando?!” “Noi vogliamo Moshiach adesso!”


HaYomYom: Lunedì, 23 Tevèt 5782 Pubblicato il 27 Dicembre, 2021

Giovedì                                               23 Tevèt                                                       5703 (Appare qui una correzione al testo di Torà Or, rilevante solo in Ebraico) Sospirare, di per sé, non porta a niente di buono. Un sospiro è solo una chiave per aprire il cuore e gli occhi, in modo da non rimanere seduti a braccia incrociate, ma programmare, piuttosto, il lavoro e […]


HaYomYom: Domenica, 22 Tevèt 5782 Pubblicato il 26 Dicembre, 2021

Mercoledì                                           22 Tevèt                                                       5703 Mio padre proclamò in un farbrenghen: “Proprio come mettere i Tefillìn tutti i giorni è una mizvà comandata dalla Torà ad ogni individuo, a prescindere dal suo livello nella Torà, sia esso un grande studioso o un uomo semplice, così è anche un dovere assoluto di ciascuno, quello di dedicare una […]