3 Tammuz 5782 - 02 Jul 2022 Sat

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Lunedì                                                      2 Tamùz                                                5703

L'Admòr HaZakèn scrive, nel suo Siddùr (libro di preghiera): È giusto dire, prima...

Read More »

.
Leggi Tutto

HaYomYom: Giovedì, 1 Tamùz 5782 Pubblicato il 30 Giugno, 2022

Domenica                       1 Tamùz, secondo giorno di Capo Mese                      5703 Mesiràt nefesh (auto-sacrificio) per coloro che studiano Torà significa: “Quando un uomo muore in una tenda (Bamidbàr 19;14)”, e cioè, come viene interpretato dai nostri saggi, ‘mettere a morte’ tutti i piaceri concernenti la materialità del mondo – poiché persino piaceri mondani di scarsa importanza, impediscono […]


Il 3 di Tamùz Pubblicato il 30 Giugno, 2022

Rebes[1]

Ci avviciniamo al mese di Tamùz, e con esso al 3 di Tamùz, data che segna l’inizio della Gheulà, dove i miracoli, che penetrano e coinvolgono la natura, vestendosi di essa, si svolgono a ritmo così serrato, da sembrarci, ormai, un fatto naturale, portando il mondo alla sua vera meta: essere una dimora, in cui D-O Si possa rivelare completamente ai nostri occhi.


Quando la morte si trasforma in vita Pubblicato il 30 Giugno, 2022

Il serpente simbolizza la morte, ed ecco che l’opposto diviene possibile, tanto che il serpente stesso guarisce e ridà la vita. È questo il significato della ‘resurrezione dei morti’: la morte stessa che si trasforma in vita.


L’inizio della Redenzione Pubblicato il 29 Giugno, 2022

Riguardo la Redenzione in generale, si può iniziare a vedere come l’esilio sia di per sè l’inizio stesso dell’elevazione. Impariamo ciò dagli avvenimenti del tre di Tamùz, in quanto allora, l’andare in esilio del Rebbe Rayàz, il leader della generazione, fu non solo al fine di un’elevazione che porti alla redenzione, bensì l’inizio della redenzione stessa!


HaYomYom: Mercoledì, 30 Sivàn 5782 Pubblicato il 29 Giugno, 2022

Sabato                                               30 Sivàn, Capo Mese                                   5703 Nel  rivedere la parashà della settimana, due volte sul testo ed una sul Targùm Onkelos, noi passiamo in rassegna verso per verso. Noi rivediamo anche l’haftarà; due nel caso di Shabàt Capo Mese o di due parashiòt combinate (nella stessa settimana), ecc. La risposta dell’Admòr HaZakèn ad un giovane […]


HaYomYom: Martedì, 29 Sivàn 5782 Pubblicato il 28 Giugno, 2022

Venerdì                                                       29 Sivàn                                              5703 Il servizio dell’uomo, secondo la Chassidùt: abituarsi a percepire la Divina Provvidenza, come D-O, nella Sua bontà, rinnova l’universo e tutte le creature ogni momento, con la Sua particolare Provvidenza Divina che costituisce, di fatto, la realtà, la forza vitale e l’esistenza stessa di tutte le creature.


La Mucca Rossa: un preludio a Moshiach Pubblicato il 28 Giugno, 2022

Nella storia del nostro Popolo, ad oggi si contano nove Mucche Rosse. La decima sarà preparata da Moshiach stesso, cosa che ci indica un nesso che le collega.


“L’America non è differente”. Pubblicato il 27 Giugno, 2022

In quest’epoca, alle soglie della Redenzione finale, la Torà deve raggiungere ogni luogo, per preparare il mondo al rivelarsi in esso del Divino. Con questo scopo, il Rebbe Precedente arrivò in America, paese in cui, allora, mantenere un legame con l’Ebraismo, era considerato, del tutto impossibile; concetto che venne espresso con il detto: “L’America è differente!” E l’America, con l’opera del Rebbe, non solo è divenuta patria dell’Ebraismo e della Torà, ma anche luogo dal quale essa stessa viene diffusa in tutto il mondo!


HaYomYom: Lunedì, 28 Sivàn 5782 Pubblicato il 27 Giugno, 2022

Giovedì                                                       28 Sivàn                                               5703 Il Zemmach Zèdek, una volta, raccontò a suo figlio, mio nonno, un episodio che gli era capitato, e concluse: “Il fatto di aiutare qualcuno nel suo sostentamento, anche a guadagnare solo 70 copechi per una mucca, apre per lui tutte le porte delle Stanze Celesti.” Anni dopo, mio nonno raccontò ciò […]


HaYomYom: Domenica, 27 Sivàn 5782 Pubblicato il 26 Giugno, 2022

Mercoledì                                                    27 Sivàn                                              5703 “D-O ti benedirà in ogni tua azione.” L’uomo deve solo rendersi un ricettacolo adatto a ricevere il proprio sostentamento ed impegnarsi con tutte le sue forze affinchè il suo ricettacolo sia puro da ogni scoria e da ogni rifiuto, derivanti dall’ingannare gli altri o da simili cose. Il significato di ciò […]