Una duplice consolazione Pubblicato il 23 Luglio, 2021

Attraverso il suo servizio, l’Ebreo ha il potere di fondere insieme le due dimensioni di spiritualità e materialità, fino alla loro unione finale e definitiva, la duplice consolazione che si rivelerà col Terzo Tempio.


La luna ci insegna Pubblicato il 23 Luglio, 2021

L’incredibile forza e potere che ha la nostra capacità di annullarci davanti all’Eterno, ci viene insegnata dalla luna: “Va’ allora e diventa più piccola!”


La consolazione della Redenzione Pubblicato il 22 Luglio, 2021

Il nostro lavoro, nell’esilio, è ciò che prepara la rivelazione del infinitezza di D-O nel mondo. Il rivelarsi dell’unione perfetta del tutto nell’Uno, Semplice ed Indivisibile, coesisterà coi particolari, che non si annulleranno. L’anticipazione di questo, D-O ce la dà, con la promessa della Sua doppia consolazione, un’allusione al ‘senza limite’ che ci aspetta. (P. Vaetchannàn)


Il 9 di Av e Moshiach Pubblicato il 16 Luglio, 2021

L’energia particolare del 9 di Av, giorno della nascita di Moshiach, genera un nuovo impulso per l’avvento della Redenzione. La consapevolezza di ciò ci potrà aiutare a vivere questo giorno in modo diverso, rivelando il suo grande bene, che oggi è ancora nascosto.


L’amore che si rivela nella distruzione Pubblicato il 15 Luglio, 2021

aron hakodesh

Nell’esilio e nella distruzione si nasconde un contenuto interiore, un bene meraviglioso ed elevato: nell’esilio stesso si tesse la Redenzione, che è la rivelazione di una luce completamente nuova.


La “Visione” Pubblicato il 14 Luglio, 2021

Shabat Chazon

La parashà Devarìm viene sempre letta nello Shabàt che precede il Nove di Av, il digiuno che ricorda la distruzione del Primo e del Secondo Tempio. Questo Shabàt è anche conosciuto come Shabàt Chazòn, in riferimento alla prima parola della sua haftarà.


Una duplice visione Pubblicato il 12 Luglio, 2021

La legge ebraica stabilisce che è vietato demolire anche solo un minimo dettaglio del Tempio. Come può essere quindi che D-O abbia permesso la sua distruzione?


Le ‘Tre Settimane’ Pubblicato il 6 Luglio, 2021

Il numero tre ha una connotazione positiva, eppure non è quello che sembrerebbe, se si pensa alle ‘Tre Settimane di Punizione’, il periodo che va dal 17 di Tamùz al 9 di Av. La Chassidùt, però, ci insegna a vedere la verità interiore delle cose, e questa verità, oggi, inizia ad essere visibile, ormai, anche esteriormente, in modo manifesto.


Un bastone di legno di mandorlo Pubblicato il 5 Luglio, 2021

Il profeta Geremia, nella sua profezia riguardante la distruzione del Primo Tempio disse “Io vedo un bastone di legno di mandorlo”, alludendo ai ventun giorni del periodo chiamato Bein haMezarìm, Per trasformare l’amaro in dolce e l’esilio in redenzione, dobbiamo essere fermi e inflessibili come un bastone, nel nostro servizio Divino.


Qualcosa di indispensabile Pubblicato il 25 Giugno, 2021

Nell’era Messianica, i giorni di digiuno non verranno solo aboliti, ma saranno trasformati in giorni di festa, come è scritto: “Così dice il Signore degli Eserciti: il digiuno del quarto, quinto, settimo e decimo mese saranno per la casa di Yehuda giorni di giubilo, allegria e fauste ricorrenze”