26 Av 5781 - 04 Aug 2021 Wed

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Giovedì                                               25 Menachem Av                                       5703

Mio padre scrive in una lettera: Ho sentito, in nome dei nostri santi padri,...

Read More »

.
Leggi Tutto

Allontanarsi dall’idolatria Pubblicato il 24 Marzo, 2021

Possiamo elevarci verso la meta finale, la Gheulà vera e completa, avanzando, non più passo per passo, gradualmente, ma con un salto, che ci fa vedere come il buio comincia già ad illuminare.


Bo – Vieni dal Faraone Pubblicato il 21 Gennaio, 2021

Andiamo alla scoperta della radice, da cui deriva il Faraone, il grande re dell’Egitto, potente e malvagio. Saremo sorpresi di trovare il suo corrispettivo, nel lato della Santità e ad un livello così elevato, da essere completamente al di là della nostra portata. Eppure…


Un ‘test’ per la Redenzione Pubblicato il 20 Gennaio, 2021

agnelli

Il precetto dell’Ahavàt Israel, l’amore per l’altro Ebreo, ci insegna che, quando vediamo un Ebreo che si allontana dalle sorgenti della Torà e dei suoi precetti, è nostro obbligo rivolgerci a lui con amore e affetto e avvicinarlo alla Torà, e quando le parole sono parole di verità, esse hanno la forza di penetrare e di essere accolte nel cuore di chi le ascolta.


Affrontare Par’ò Pubblicato il 19 Gennaio, 2021

All’uomo è stata affidata la missione di fare di questo mondo una dimora per D-O, e ciò è possibile solo quando l’egocentrismo è annientato. Un arrogante egoismo, infatti, impedisce alla Presenza Divina di manifestarsi.


Si può sempre ritornare Pubblicato il 18 Gennaio, 2021

La possibilità dell’Ebreo di ritornare alla propria radice. all’unione col proprio Creatore, è illimitata, e questo è possibile verificarlo, paradossalmente, dalla storia delle piaghe che colpirono il faraone!


L’essenza dello scopo della Creazione Pubblicato il 17 Gennaio, 2021

Dall’uscita dall’Egitto è possibile comprendere quale sia il nostro compito nel mondo, per attuare lo scopo della sua creazione.


Il mese innovativo Pubblicato il 17 Gennaio, 2016

È una coincidenza il fatto che il termine Ebraico per mese, chòdesh, sia intimamente collegato alla parola “innovazione”, chidùsh? La prima mizvà citata nella Torà è la santificazione del nuovo mese, il mese di Nissàn, il mese della redenzione dall’Egitto. Vi è una profonda ed intima connessione fra la santificazione del mese, chòdesh, e l’innovazione, chidùsh, della Redenzione.