8 Sivan 5784 - 14 Jun 2024 Fri

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Giovedì                                         7 Sivàn, 2° giorno di Shavuòt                          5703

Procedura per la congregazione, durante la benedizione da parte...

Read More »

.

Quando il buio stesso illumina Pubblicato il 28 Aprile, 2024

Nel tempo dell’esilio regnano ascondimento ed occultamento. Non è sufficente per noi, però, cercare di sopraffarli o di ignorarli; l’Ebreo deve invece trasformare l’occultamento stesso in luce.


Quando scende l’oscurità, ci si mette in cammino Pubblicato il 10 Marzo, 2024

nube Divina

In quest’epoca, quando il popolo d’Israele si trova immerso nell’esilio, noi non dobbiamo lasciarci scoraggiare dal buio dell’esilio, poiché proprio questo è il fine e lo scopo: illuminare con la luce della Torà proprio il buio.


La luna ed il popolo Ebraico Pubblicato il 29 Novembre, 2023

Nella Gheulà si celebrerà il ‘matrimonio’, che vedrà l’unione completa di Israele e del Santo, benedetto Egli sia. La luna viene paragonata al popolo d’Israele ed essa riceve, oggi, la sua luce dal sole, che simboleggia D-O, Elargitore di ogni bene. Nella Gheulà, invece, la luce della luna sarà come quella del sole, ed essa stessa sarà in grado di ‘elargire’ poiché allora si rivelerà il livello dell’Essenza stessa, che è più elevato del sole e della luna, dove trova posto l’unione più vera e completa, il manifestarsi del Divino Stesso nel mondo.


‘Luce’ e ‘Buio’ Pubblicato il 2 Giugno, 2023

images[48][1]

Luce e spirito sembrano opposti a buio e materia ed infinitamente più elevati di essi. Sarà quindi una grande sorpresa, scoprire che, proprio il mondo materiale è quello più vicino a D-O!