5 Shevat 5783 - 27 Jan 2023 Fri

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Lunedì                                                    5 Shvàt                                                    5703

Bisogna recitare parole di Torà in abbondanza, dicendo Salmi o ripassando verbalmente la Mishnà, in...

Read More »

.
Leggi Tutto

La riparazione del peccato degli esploratori Pubblicato il 7 Luglio, 2022

In prossimità dell’ingresso nel Paese, Moshè mandò degli uomini ad esplorare Yazèr, ma gli uomini inviati decisero di aggiungere qualcosa alla missione e di conquistare Yazèr, senza averne ricevuto l’ordine. Fu questa una ripetizione del peccato degli esploratori? No! Si trattò di una riparazione, poiché…


Quando la morte si trasforma in vita Pubblicato il 30 Giugno, 2022

Il serpente simbolizza la morte, ed ecco che l’opposto diviene possibile, tanto che il serpente stesso guarisce e ridà la vita. È questo il significato della ‘resurrezione dei morti’: la morte stessa che si trasforma in vita.


L’inizio della Redenzione Pubblicato il 29 Giugno, 2022

Riguardo la Redenzione in generale, si può iniziare a vedere come l’esilio sia di per sè l’inizio stesso dell’elevazione. Impariamo ciò dagli avvenimenti del tre di Tamùz, in quanto allora, l’andare in esilio del Rebbe Rayàz, il leader della generazione, fu non solo al fine di un’elevazione che porti alla redenzione, bensì l’inizio della redenzione stessa!


La Mucca Rossa: un preludio a Moshiach Pubblicato il 28 Giugno, 2022

Nella storia del nostro Popolo, ad oggi si contano nove Mucche Rosse. La decima sarà preparata da Moshiach stesso, cosa che ci indica un nesso che le collega.


Al di là della logica (Chukkàt) Pubblicato il 17 Giugno, 2022

luchot

Quando il rispetto della Torà e delle mizvòt non è limitato dalla logica e dall’intelletto, si crea lo spazio perchè si riveli la volontà più vera e più profonda dell’Ebreo, quella che sgorga direttamente dall’Essenza stessa della sua anima.