20 Tishri 5782 - 26 Sep 2021 Sun

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Martedì                      20 Tishrei, 4° giorno di Mezza Festa Succòt                    5704

Durante i movimenti con il lulàv (pag. 240),...

Read More »

.

Essere l’uomo del prodigio Pubblicato il 2 Luglio, 2021

L’insegnamento che dobbiamo ricevere da Pinchàs: essere Ebrei pronti a sacrificarci nel profondo della nostra essenza, occupandoci del rafforzamento della religione e della diffusione della Torà con completa e costante dedizione. Allora meriteremo che D-O farà riuscire l’opera in modo prodigioso e stupefacente, così da portare di fatto la redenzione vera e completa.


Ad ogni Ebreo la propria eredità Pubblicato il 1 Luglio, 2021

spartizione tribu

La divisione del paese rappresenta simbolicamente la parte spirituale, che viene assegnata all’uomo, e nella quale egli deve svolgere il suo servizio Divino e la sua missione nel mondo.

  


‘Il Paese sarà suddiviso soltanto tramite il sorteggio’ Pubblicato il 30 Giugno, 2021

Israele_P1

La suddivisione fisica della Terra d’Israele rispecchia il particolare rapporto spirituale di ognuno con la terra ‘spirituale’ d’Israele e la relazione di ciascuno alla sua parte personale non dipende dalla ragione o dall’intelletto, ma li trascende.


Lo zelo di Pinchàs Pubblicato il 30 Giugno, 2021

Giudicare un Ebreo, non è cosa che tocca a noi di fare. Solo D-O, infatti, può vedere cosa c’è, veramente, nel cuore di ognuno di noi. A noi spetta, invece, di guardare l’altro Ebreo, sempre con occhio positivo.


Come si arriva al bene perfetto Pubblicato il 29 Giugno, 2021

Quando gli Ebrei sono costretti a passare una fase di declino e oscurità, e, nonostante ciò, anche allora persistono nel loro attaccamento a D-O trasformando così il buio in luce, in questo modo essi preparano se stessi ed il mondo intero al bene ed alla luce perfetti che si riveleranno nella Redenzione vera e completa.


Tre tipi di collegamento Pubblicato il 28 Giugno, 2021

L’Ebreo è legato alla Terra d’Israele con un legame indissolubile, così come egli è legato a D-O, con lo stesso legame essenziale.


Una purificazione eterna Pubblicato il 27 Giugno, 2021

sacerdoti

Moshè e Pinchàs rappresentano due vie per servire D-O. Lo scopo generale del servizio Divino è quello di purificare la materialità, trasformandola in un recipiente capace di contenere e rivelare la luce Divina. Un simile processo può svolgersi per due vie: la prima, tramite una grande rivelazione di luce Divina proveniente dall’alto, e la seconda, attraverso la purificazione della realtà fisica e la sua elevazione