18 Tishri 5782 - 24 Sep 2021 Fri

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Domenica                   18 Tishrei, 2° giorno di Mezza Festa Succòt                    5704

Si dice sia Om ani choma (pag....

Read More »

.

Supplicare D-O Pubblicato il 21 Luglio, 2021

Ogni Ebreo è caro a D-O quanto un figlio unico nato ai genitori nella loro vecchiaia. Proprio per questa vicinanza interiore, Egli ci concede favori che vanno al di là dei nostri bisogni e del nostro reale merito. Pregando, quindi, l’umiltà non deve solo caratterizzare il modo di rivolgersi a D-O, ma deve arrivare a permeare la persona stessa, nella sua interezza. Pregando, essa deve sentire con sincerità di star chiedendo un favore che non merita.


La Mucca Rossa: un preludio a Moshiach Pubblicato il 16 Giugno, 2021

Nella storia del nostro Popolo, ad oggi si contano nove Mucche Rosse. La decima sarà preparata da Moshiach stesso, cosa che ci indica un nesso che le collega.


Doni, preghiera e battaglia Pubblicato il 30 Novembre, 2020

Yacov vede arrivare Essav

La parashà Vayshlàch narra di come Yacov si preparò, in vista dell’imminente incontro in cui avrebbe dovuto affrontare suo fratello Essàv, dopo aver saputo che questi marciava verso di lui con quattrocento uomini. Dietro ognuno dei suoi atti si nasconde un significato più interiore e profondo, che la Chassidùt ci rivela.