11 Kislev 5783 - 05 Dec 2022 Mon

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Mercoledì                                            11 Kislèv                                                     5704

A questo punto compaiono nel testo Ebraico correzioni al Siddùr-Con-Chassidùt, che sono significative solamente in...

Read More »

.
Leggi Tutto

Il processo che ci unisce a D-O Pubblicato il 9 Ottobre, 2022

Succòt rivela ciò che è nascosto I nostri Saggi ci dicono che gli aspetti spirituali che si trovano nascosti nelle feste di Rosh HaShanà e Yom Kippùr, si rivelano nei giorni di Succòt. Rosh HaShanà e Yom Kippùr possiedono ciascuno tre diversi aspetti, uno più elevato dell’altro. 1) I precetti particolari collegati a quei giorni: […]


La forma dello shofàr Pubblicato il 2 Ottobre, 2022

La forma dello shofàr, un’apertura stretta da un lato ed una larga dall’altro, ci fornisce un messaggio ed un insegnamento: pratica solo una piccola apertura, avvicinati un po’ a D-O, ed Egli ti aprirà le sue porte e faciliterà il tuo ritorno.


L’occasione che D-O ci dà. Pubblicato il 30 Settembre, 2022

L’Ebreo riceve in regalo dieci giorni, in cui compiere e perfezionare il suo avvicinamento a D-O. Da questo servizio, verrà per tutti noi un buon e dolce anno.


Due differenti dinamiche Pubblicato il 28 Settembre, 2022

teshuva-8

La traduzione convenzionale per teshuvà è ‘pentimento’, ma essa ne limita il suo vero significato. La sua traduzione più fedele, che ne rispecchia anche il concetto espresso, è ‘ritorno’.


La qualità essenziale di Rosh HaShanà Pubblicato il 23 Settembre, 2022

Come è importante comprendere il servizio della teshuvà, che caratterizza in particolar modo i giorni che vanno da Rosh HaShanà a Yom Kippùr, così è indispensabile comprendere la base indispensabile, che ci permette di accedere a questo servizio e di farlo nostro. Questa base è espressa dalla qualità essenziale di Rosh HaShanà….


La forza di sradicare montagne Pubblicato il 22 Settembre, 2022

montagna

A volte, si presentano degli ostacoli nel nostro servizio Divino, e fra questi ce ne sono alcuni che ci appaiono insormontabili come ‘montagne’. La verità è però che all’Ebreo è data la forza di sradicare una montagna.


Un Rosh HaShanà del tutto speciale! Pubblicato il 22 Settembre, 2022

In un kibbuz tipico Israeliano, non religioso, nessuno penserebbe di organizzare un miniàn per pregare, nemmeno a Capodanno. Quella volta, però, sembrava dover andare diversamente, solo che a completare il numero del miniàn, mancava il decimo…


La posizione ferma dell’Ebreo Pubblicato il 21 Settembre, 2022

Quando si tratta di Torà e mizvòt, all’Ebreo è richiesto di essere fermo e deciso. La forza per ciò, può derivargli solo dall’amore, che unisce il popolo d’Israele, in virtù dell’anima Divina, che lega ogni Ebreo a D-O ed al suo compagno Ebreo, in un’unità inscindibile.


Incoroniamo il Re Pubblicato il 19 Settembre, 2022

rosh-hashana

Un servizio speciale è richiesto all’Ebreo a Rosh HaShanà (Capodanno): l’accettazione completa ed indiscussa del Regno di D-O, accompagnata da un completo e totale annullamento davanti a Lui. A questo potrà seguire la rivelazione del legame speciale ed unico che lega l’Ebreo al suo Creatore: l’unione essenziale fra D-O ed il Suo popolo.


‘Pulizie’ in vista di Rosh HaShana Pubblicato il 15 Settembre, 2022

Come c’è bisogno di lavare e lucidare bene un recipiente, prima di mettervi dentro qualcosa di prezioso, così, prima di Rosh HaShanà, vi è la necessità di una purificazione spirituale, che viene operata tramite i brani di ammonizione.