21 Av 5781 - 30 Jul 2021 Fri

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Domenica                                           21 Menachem Av                                        5703

Essere attivi nelle vie della Chassidùt significa che, anche quando un chassìd è al...

Read More »

.
Leggi Tutto

Superare la possibilità di sbagliare Pubblicato il 30 Maggio, 2021

spie

La parashà Shelàch riporta il racconto delle spie e della loro trasgressione nei confronti della volontà di D-O, che ebbe come risultato la permanenza forzata degli Ebrei nel deserto per quarant’anni. Apparentemente, il loro errore fu solamente grave e negativo, eppure…


La Torà ed il numero tre Pubblicato il 15 Maggio, 2021

shavuot05[1]

Il mese di Sivàn, il terzo mese, è il mese del Matàn Torà, che segna l’unione fra D-O ed il Suo popolo, ed è proprio il numero tre, il simbolo di questa unione.


Dopo la divisione arriva l’unione Pubblicato il 13 Maggio, 2021

Il primo giorno del mese di Sivàn, i Figli d’Israele arrivarono nel deserto del Sinai: “e Israele si accampò lì, di fronte al monte”, “come un solo uomo, con un solo cuore”. L’unione del popolo d’Israele è la via per ricevere la benedizione Divina.


La forza del mese di Sivàn Pubblicato il 12 Maggio, 2021

infinito

La Torà crea un’unione totale con il Creatore. Il valore più elevato, che è anche l’obiettivo ultimo, è quello di stabilire l’unità, escludendo ogni dualismo. L’unità, tuttavia, può essere riconosciuta come vera e provata solo quando essa continua a mantenersi e ad affermarsi tale, anche di fronte ad altre realtà che le si oppongano.


Da Shavuòt alla Gheulà Pubblicato il 12 Maggio, 2021

Quando HaShem pronunciò i Comandamenti, la Sua voce non fu fermata da nessun ostacolo. Tutta la Creazione, infatti, senza nessuna esclusione, assorbì completamente la voce di HaShem.