23 Adar I 5784 - 03 Mar 2024 Sun

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Sabato                                                      22 Adàr 1                                               5703

Haftarà: Vayshlàch Ach'av

Mio padre scrisse in uno dei suoi maamarìm: Per quel che...

Read More »

.
Leggi Tutto

Unità espressa dal regno Pubblicato il 21 Dicembre, 2023

Vi è un tipo di unione che è il più elevato, nel quale ogni Ebreo si sente parte della realtà generale del popolo d’Israele, e sotto questo aspetto non vi è alcuna differenza fra un Ebreo e l’altro.


Unione all’inizio e unione alla fine Pubblicato il 20 Dicembre, 2023

La parashà Vaygàsh ci insegna che l’unione è la base di tutto. Essa è anche lo scopo del servizio Divino: portare all’unione tutta la creazione.


Il paradosso dell’esilio Pubblicato il 18 Dicembre, 2023

Il popolo Ebraico nell’esilio, può sembrare dipendere dalla benevolenza delle nazioni, dai non-Ebrei che lo circondano, per poter condurre la propria vita, in quanto Ebrei, in pace e con tranquillità. In verità è l’Ebreo ad essere il ‘padrone di casa’ del mondo, ed egli ha la capacità di influenzare le nazioni, affinché facciano la Sua volontà. E ciò in virtù del fatto che egli si è collegato a D-O.


Ogni bambino Ebreo è unico ed importante. Pubblicato il 18 Dicembre, 2023

Yehudà fu pronto a tutto per salvare Beneamino. Così, ogni genitore Ebreo deve essere pronto a tutto, per il bene di ognuno dei suoi figli e il bene di ogni bambino Ebreo è il poter crescere e fiorire come Ebreo.


Unione dei regni Pubblicato il 17 Dicembre, 2023

Moshiach ricoprirà due ruoli: da un lato egli sarà re, con il compito di indurre il popolo d’Israele a seguire la via della Torà, di combattere i nemici di Israele e far trionfare la giustizia e l’equità nel mondo, d’altro lato, Moshiach sarà anche un pastore spirituale ed una guida.