15 Tammuz 5780 - 07 Jul 2020 Tue

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Sabato                                                        14 Tamùz                                             5703

Da uno dei discorsi dello Zemmach Zèdek: "Martedì della parashà di Balàk del 5562 (1802),....

Leggi Tutto

Primo redentore ed ultimo redentore Pubblicato il 19 Aprile, 2017

Il compito di Moshè Rabbèinu è quello di stabilire un legame fra la realtà Divina soprannaturale e quella materiale del nostro mondo. Questa forza particolare di Moshè Rabbèinu troverà espressione anche nel nostro Giusto Moshiach, e per questo è detto che anche la Redenzione futura avverrà per merito di Moshè.


L’amore e il timore di D-O: le nostre “ali” Pubblicato il 5 Aprile, 2017

La volontà di D-O è che i precetti che noi compiamo siano “precetti viventi”, che essi arrivino cioè a permeare l’intera persona, coinvolgendo tutte le sue facoltà, fino ad arrivare alla parte più profonda della sua anima. Per osservare quindi convenientemente i precetti, sono necessari l’amore e il timore di D-O, poiché essi infondono vitalità all’osservanza dei precetti, innalzandoli come delle “ali”.