Dobbiamo solo trovare l”interruttore’ nascosto Pubblicato il 11 Novembre, 2021

I segreti nascosti della Torà sono la luce che rischiara il buio del materialismo, illuminando il Divino che esiste nel mondo fisico.


L’Ebreo deve essere come una stella lucente Pubblicato il 7 Novembre, 2021

L’espressione dell’Ahavàt Israel fa dell’Ebreo una stella lucente!


Come aspettare l’amico più caro Pubblicato il 16 Maggio, 2021

MatanTorah

Quando al popolo Ebraico fu detto che al termine di cinquanta giorni avrebbero ricevuto la Torà, essi contarono con gioia ogni giorno che passava.


I lumi di Chanukkà Pubblicato il 15 Dicembre, 2020

I lumi di Chanukkà hanno un potere di illuminare, che è persino superiore a quelli della Menorà del Tempio. Una luce di Gheulà, che illumina già nell’esilio


La gioia porta la Gheulà Pubblicato il 13 Febbraio, 2019

simcha 4

Il nostro lavoro, nel mese di Adàr, è aumentare la gioia. In ciò, la nostra creatività può spaziare. Troviamo quindi tutto ciò che possa far crescere in noi questo sentimento che, nella sua purezza ed elevatezza, ha la forza di portare la Gheulà!

 


La Chassidùt: il nostro risveglio. Pubblicato il 29 Agosto, 2018

risveglio

Il 18 di Elùl è il giorno della nascita di Israel Baal Shem Tov, colui che permise al nostro popolo di emergere dall’oscuro sonno spirituale nel quale era affondato, sussurandogli all’orecchio il suo nome: Israel.


Impariamo dalle compagnie assicurative! Pubblicato il 1 Agosto, 2016

agente assicurativo

Anche dalla professione dell’assicuratore si può ricavare un importante insegnamento riguardo al nostro servizio Divino!


Ciò che sembra, e ciò che è! Pubblicato il 24 Luglio, 2016

Terzo Tempio

A prima vista, il periodo che va dal 17 di Tamuz al 9 di Av appare triste e negativo, ma nella sua verità interiore noi possiamo scoprire quanto esso sia positivo!


Impariamo ad essere dei buoni avvocati… Pubblicato il 27 Giugno, 2016

avvocato

Quando si scava per cercare dell’acqua e non la si trova, ciò non vuol dire che l’acqua non c’è. Bisogna solo scavare più a fondo per trovare la sorgente.


L’avreste mai detto?!… Pubblicato il 18 Maggio, 2016

ladro

È possibile utilizzare ogni tratto del comportamento, in accordo con la Torà, per il servizio Divino. Ciò include anche quei tratti che non sono buoni, e persino quelli che, secondo il loro nome e la loro descrizione, sono indicati come cattivi. Per esempio: il zadìk Rabbi Meshulam Zusya di Anipoli, di benedetta memoria, imparò un certo numero […]