16 Iyyar 5784 - 24 May 2024 Fri

Un Pensiero al Giorno (HaYomYom)


Venerdì                                                     16 Iyàr                                                  5703

           31° giorno dell'omer

Mio padre, dopo essersi tagliato le unghie, metteva un piccolo pezzo...

Read More »

.

La gioia del mese di Adàr Pubblicato il 12 Marzo, 2024

Gioia e miracoli sono correlati. Come i miracoli rompono i limiti della natura, così la gioia ha la forza di spezzare i limiti. I miracoli di Purim e la gioia che accompagna tutto il mese di Adàr, però, hanno una qualità del tutto particolare.Vediamo perchè…


I Dieci Comandamenti Pubblicato il 1 Febbraio, 2024

Nella parashà di Itrò, la Torà narra della promulgazione della Torà da parte di D-O stesso, mentre in una successiva parashà, Vaetchannàn, il Matàn Torà è riferito, nella narrazione che Moshè Rabèinu ne fa. In questa ripetizione del racconto del Matàn Torà, è possibile trovare un insegnamento centrale riguardo tutta la Torà.


La preparazione al Matàn Torà Pubblicato il 31 Gennaio, 2024

Anche la guerra contro Amalèk fu ed è indispensabile al nostro servizio Divino, per poter ricevere anche oggi la Torà


Un popolo unito: un mondo unito Pubblicato il 29 Gennaio, 2024

Matàn Torà achdut

Il mondo è composto di entità diverse e separate, senza che la connessione fra un componente e l’altro sia immediatamente riconoscibile. Eppure, con il Matàn Torà fu raggiunta un’unanimità in tutto il mondo. Come fu raggiunta una simile unità?


Bo – Vieni dal Faraone Pubblicato il 17 Gennaio, 2024

Andiamo alla scoperta della radice, da cui deriva il Faraone, il grande re dell’Egitto, potente e malvagio. Saremo sorpresi di trovare il suo corrispettivo, nel lato della Santità e ad un livello così elevato, da essere completamente al di là della nostra portata. Eppure…


Vaerà Pubblicato il 11 Gennaio, 2024

Il processo di rivelazione della Divinità, nelle sue varie fasi, fino al suo completamento, nella Gheulà vera e completa.


Moshè e Moshiach Pubblicato il 3 Gennaio, 2024

reb336[1]

I nostri Saggi dicono: “Moshè è il primo redentore ed egli sarà l’ultimo redentore”. Il significato di ciò non è che essi saranno la stessa persona, ma piuttosto che attraverso la forza di Moshè, Moshiach arriverà.


Kislèv, il mese dei miracoli Pubblicato il 10 Dicembre, 2023

L’andamento ‘normale’ del mondo è pieno di miracoli, che noi, ormai abituati, non riconosciamo. Solo quando vi è una rivelazione nuova, noi riconosciamo il miracolo. L’insegnamento della Chassidùt, la rivelazione della dimensione più profonda e segreta della Torà, permette nuove rivelazioni nella conduzione del mondo: un tempo di miracoli, che prepara alla rivelazione di Moshiach.


“Una Torà nuova uscirà da Me” Pubblicato il 25 Ottobre, 2023

Con l’avvicinarsi della Gheulà, che ormai si affaccia alle porte, il Rebbe ci trasmette l’insegnamento, che ci viene impartito dal comando che D-O diede al nostro padre Avraham:”Lech Lechà”. Noi impariamo da qui qual’è il nostro compito oggi, quello di prepararci a ricevere il completamento del Matàn Torà, la rivelazione di tutti i segreti della Torà, che Moshiach porta con sé, nella rivelazione finale alla quale ci apprestiamo.


Lech Lechà Pubblicato il 25 Ottobre, 2023

Il viaggio che l’Ebreo intraprende nel mondo, quando si mette in cammino per seguire la strada che D-O gli indica, gli permette di adempiere al suo compito fondamentale: preparare il mondo stesso alla Rivelazione Divina. Questo viaggio necessita di preparazione, consapevolezza e completa dedizione, fino al punto in cui i limiti vengono superati, per la forza dell’Infinito che D-O gli dà, quando egli si unisce a Lui, annullando la propria volontà davanti alla Sua.