Il terzo Socio in ogni affare Pubblicato il 23 March, 2020

A volte ci sembra che, nelle cose che riguardano il nostro rapporto con D-O, sia molto importante prestare la massima attenzione ad ogni dettaglio, poichè ogni trasgressione minerebbe l’integrità della nostra sottomissione a D-O, mentre per quel che riguarda i precetti che regolano il rapporto dell’uomo con il suo simile, si tende a pensare che il danno riguardi più che altro l’uomo e non così tanto il Santo, benedetto Egli sia. La Torà, tuttavia, vede in questo atto un sacrilegio verso D-O.


Una piccola azione, che influenza tutta la giornata Pubblicato il 22 March, 2020

All’uomo non è richiesto di offrire tutto quello che possiede, senza lasciare nulla a se stesso; da lui si richiede invece che tutto quello che egli dà, sia fatto con tutto il cuore e con gioia. Ciò che conta non è la quantità, ma la qualità, il dare con cuore puro, con gioia e con vitalità interiore.


Tenersi pronti Pubblicato il 20 March, 2020

Il ‘sacrificio pasquale’ ci insegna come dobbiamo comportarci, per essere pronti ad uscire nella Gheulà, subito!


Quando scende l’oscurità, ci si mette in cammino Pubblicato il 19 March, 2020

nube Divina

In quest’epoca, quando il popolo d’Israele si trova immerso nell’esilio, noi non dobbiamo lasciarci scoraggiare dal buio dell’esilio, poiché proprio questo è il fine e lo scopo: illuminare con la luce della Torà proprio il buio.


Costruiamo il Santuario Pubblicato il 18 March, 2020

Ogni nostra azione in questo mondo ha una funzione determinante per la costruzione di un Santuario per D-O, ed il vero Santuario per D-O deve essere il mondo intero!


Il lavoro dell’Ebreo Pubblicato il 17 March, 2020

Chi stabilisce se e quanto un Ebreo dovrà guadagnare è solo D-O, e quanto più l’uomo si atterrà alla Sua volontà, quanto più la benedizione dall’Alto gli elargirà tutto quello di cui egli ha bisogno ed anche di più.


Lo Shabàt e il Santuario Pubblicato il 16 March, 2020

teruma 3

Quando una persona vive la propria vita, sapendo che è la benedizione Divina la responsabile del proprio sostentamento, egli non sarà consumato dal desiderio di ricchezza e la sua capacità di creare una vera unione con chi lo circonda, per costruire un Santuario per D-O, ne sarà infinitamente accresciuta.


L’unità del popolo Pubblicato il 15 March, 2020

L’unione del popolo Ebraico è un potenziale attivo, e non uno stato passivo. Lo stabilire un’unità fra il nostro popolo stimola la manifestazione dell’unità Divina in tutta l’esistenza.


Il Vitello d’Oro – L’apertura al pentimento Pubblicato il 13 March, 2020

teshuva

La differenza fra il servizio di un giusto e quello di un penitente riguarda due diverse vie di servire D-O. Il servizio del giusto è quello di rivelare il Divino nel mondo. Il servizio del penitente, invece, eleva il mondo fisico stesso alla santità.


Vacillare fra due opinioni Pubblicato il 12 March, 2020

Tramite il pentimento ed il ritorno, l’Ebreo raggiunge un livello che supera e trascende quello precedente al peccato.